La Forza disArmata delle donne

La scuola è luogo di cultura ed è anche luogo di memoria. Quindi, il 4 novembre, nelle classi del liceo delle scienze umane, abbiamo parlato di quello che in questa data si celebra e, in particolare, abbiamo raccontato la storia del Milite Ignoto, di cui ricorre il centenario. Discutendo dei sacrifici dei soldati, ci siamo interrogati anche sul dolore delle donne, che pur c’è in tutte le vicende di guerra. E ci siamo messi a cercarlo.

È con queste parole che il prof. Antonello Merlino, docente di italiano e storia presso il nostro liceo delle Scienze Umane, ha aperto il suo intervento durante le Celebrazioni del 4 novembre, che si sono tenute alla presenza delle maggiori autorità locali e della nostra Dirigente Scolastica, prof.ssa Alessandra Di Giuseppe, che ha voluto così testimoniare la partecipazione attiva e sentita dell’IIS “Luigi Donati”.

È stata un’occasione importante per ricordare insieme al sacrificio delle Forze Armate, anche il dolore e la Forza disArmata delle donne e consacrare ancora una volta il valore della memoria, ancora più a scuola, luogo in cui ogni giorno si contribuisce a crescere il futuro.

Allegati
MENESTRELLO N. 19