ISTITUTO PROFESSIONALE SERVIZI PER LA SANITA’ E L’ASSISTENZA SOCIALE

Il corso dell’indirizzo dei Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale ha l’intento di formare una figura professionale capace di inserirsi, con autonome responsabilità, nel variegato panorama del terzo settore sia come dipendente di strutture sociali già operanti sul territorio di riferimento, sia come membro di organizzazioni private al servizio della comunità.

Il corso è caratterizzato da:

  • personalizzazione degli apprendimenti: per ogni alunno sarà formulato un Progetto Formativo Individuale;
  • tutoraggio: ogni studente avrà a disposizione un proprio tutor;
  • incremento della didattica laboratoriale;
  • aumento delle ore di compresenza;
  • didattica organizzata per Unità di Apprendimento multidisciplinare.

Il diplomato dell’indirizzo dei “Servizi per la sanità e l’assistenza sociale”, infatti, possiede specifiche competenze utili a co-progettare, organizzare ed attuare, con diversi livelli di autonomia e responsabilità, interventi atti a rispondere alle esigenze sociali e sanitarie di singoli, gruppi e comunità, finalizzati alla socializzazione, all’integrazione, alla promozione del benessere bio-psico-sociale, dell’assistenza e della salute in tutti gli ambiti in cui essi si attuino e/o siano richiesti. Realizza attività di supporto sociale e assistenziale per rispondere ai bisogni delle persone in ogni fase della vita, accompagnandole e coadiuvandole nell’attuazione del progetto personalizzato, coinvolgendo sia l’utente che le reti informali e territoriali. 

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato è in grado di:

  • collaborare nella gestione di progetti e attività dei servizi sociali, socio-sanitari e socio-educativi, rivolti a bambini e adolescenti, persone con disabilità, anziani, minori a rischio, soggetti con disagio psico-sociale e altri soggetti in situazione di svantaggio, anche attraverso lo sviluppo di reti territoriali formali e informali Partecipare e cooperare nei gruppi di lavoro e nelle equipe multi-professionali in diversi contesti organizzativi /lavorativi;
  • partecipare e cooperare nei gruppi di lavoro e nelle équipe multi-professionali in diversi contesti organizzativi /lavorativi;
  • facilitare la comunicazione tra persone e gruppi, anche di culture e contesti diversi, adottando modalità comunicative e relazionali adeguate ai diversi ambiti professionali e alle diverse tipologie di utenza;
  • prendersi cura e collaborare al soddisfacimento dei bisogni di base di bambini, persone con disabilità, anziani nell’espletamento delle più comuni attività quotidiane;
  • partecipare alla presa in carico socio-assistenziale di soggetti le cui condizioni determinino uno stato di non autosufficienza parziale o totale, di terminalità, di compromissione delle capacità cognitive e motorie, applicando procedure e tecniche stabilite e facendo uso dei principali ausili e presidi;
  • curare l’allestimento dell’ambiente di vita della persona in difficoltà con riferimento alle misure per la salvaguardia della sua sicurezza e incolumità, anche provvedendo alla promozione e al mantenimento delle capacità residue e della autonomia nel proprio ambiente di vita;
  • gestire azioni di informazione e di orientamento dell’utente per facilitare l’accessibilità e la fruizione autonoma dei servizi pubblici e privati presenti sul territorio
  • realizzare, in autonomia o in collaborazione con altre figure professionali, attività educative, di animazione sociale, ludiche e culturali adeguate ai diversi contesti e ai diversi bisogni;
  • realizzare, in collaborazione con altre figure professionali, azioni a sostegno e a tutela della persona con fragilità e/o disabilità e della sua famiglia, per favorire l’integrazione e migliorare o salvaguardare la qualità della vita;
  • raccogliere, conservare, elaborare e trasmettere dati relativi alle attività professionali svolte ai fini del monitoraggio e della valutazione degli interventi e dei servizi utilizzando adeguati strumenti informativi in condizioni di sicurezza e affidabilità delle fonti utilizzate.

 

L’indirizzo di studi fa riferimento alle seguenti attività, contraddistinte dai codici ATECO adottati dall'Istituto nazionale di statistica per le rilevazioni statistiche nazionali di carattere economico e esplicitati a livello di Sezione e correlate Divisioni:

Q - SANITÀ E ASSISTENZA SOCIALE

Q - 86 ASSISTENZA SANITARIA

Q - 87 SERVIZI DI ASSISTENZA SOCIALE RESIDENZIALE

Q - 88 ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE

 

Correlazione ai settori economico-professionali.

Il Profilo in uscita dell’indirizzo di studi viene correlato ai seguenti settori economico-professionali indicati nel decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, del 30 giugno 2015, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 20 luglio 2015, n.166: SERVIZI SOCIO-SANITARI.

 Sbocchi lavorativi e formativi:

  • attività di animazione socio-educative e culturali in tutto il settore legato al benessere e ai servizi alla persona;
  • attività di educatore in ambito educativo-scolastico;
  • organizzazione e realizzazione di interventi rivolti a persone o comunità che esprimono particolari bisogni socio-sanitari;
  • promozione attiva alla salute e al benessere fisico, psichico e sociale della persona;
  • prosecuzione degli studi a livello universitario in tutti i corsi di laurea e in particolare nei corsi di Scienze della formazione, Scienze dell’Educazione, Psicologia, Sociologia e Servizio Sociale, Scienze Infermieristiche, Fisioterapia e di altre figure dell’area sanitaria;
  • partecipazione ai concorsi pubblici.
  • insegnante tecnico pratico di Laboratorio per i servizi socio-sanitari negli Istituti professionali per la Sanità e l’Assistenza Sociale (metodologie operative);
  • inserimento lavorativo dei diplomati:
    • Operatore del Benessere (estetista): le studentesse e gli studenti possono frequentare il primo, secondo e terzo anno un percorso integrativo, co-finanziato dalla Regione Marche, che permette di acquisire la qualifica professionale di Estetista, utile per l’inserimento lavorativo presso centri estetici e di servizi alla persona*;
    • Operatore Socio-Sanitario (OSS): le studentesse e gli studenti possono frequentare il quarto e quinto anno un percorso integrativo, co-finanziato dalla Regione Marche, che permette di acquisire la qualifica professionale di OSS, utile per l’inserimento lavorativo in strutture ospedaliere e socio-sanitarie*.

*Si specifica che la realizzazione dei corsi OSS e Operatore del Benessere (estetista) è subordinata all’emanazione di bandi di finanziamento da parte della Regione Marche e all’ottenimento dei fondi in essi previsti.

L’indirizzo dei Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale attivo in questo Istituto offre, inoltre, la possibilità di optare volontariamente all’iscrizione:

  • alla Curvatura Operatore del benessere-Estetica con conseguimento della Qualifica professionale alla fine del 3° anno
  • al Corso extracurricolare biennale integrato (4° e 5° anno) per il conseguimento della Qualifica professionale di Operatore Socio-sanitario

 ISCRIVENDOSI A QUESTO INDIRIZZO È POSSIBILE CONSEGUIRE:

Diploma di istruzione superiore di tecnico dei servizi per la sanità e l’assistenza sociale: al termine del quinquennio – permette l’accesso a tutte le facoltà universitarie.

Attestato di qualifica professionale di estetista: (da scegliere all’atto di iscrizione alla classe prima, se interessati) dal primo anno scolastico con esame di qualifica alla fine del terzo anno - permette l’impiego presso un centro estetico in qualità di dipendente o il proseguimento degli studi e il conseguimento del diploma di istruzione superiore di tecnico dei servizi per la sanità e l’assistenza sociale.

Attestato di qualifica professionale di OSS: per le classi quarte e quinte - Operatore Socio Sanitario - permette l’accesso ai concorsi pubblici negli ospedali e nelle strutture socio-sanitarie.

 Per ulteriori dettagli:

OPERATORE DEL BENESSERE-ESTETICA

CORSO OSS

 

I ANNO

II ANNO

III ANNO

IV ANNO

V ANNO

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua inglese

3

3

2

2

2

Storia

1

1

2

2

2

Geografia

1

1

-

-

-

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto ed economia

2

2

-

-

-

Scienze integrate

3

2

-

-

-

Scienze motorie

2

2

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze umane e sociali

3

4

-

-

-

Metodologie operative

4

3

4

2

2

Seconda lingua straniera (Fran/Spagnolo)

2

2

2

2

2

Igiene e cultura medico sanitaria

-

-

4

5

5

Psicologia generale ed applicata

-

-

4

5

5

Diritto, economia e tecnica amministrativa del settore socio-sanitario

-

-

4

4

4

TIC (informatica)

2

3

-

-

-

TOTALE

32

32

32

32

32

 

Diplomi Qualifica conseguiti a.s. 2016/2017 e 2017/2018
Allegato A.pdf
Allegato B.pdf
Allegato C.pdf
Allegati
scansione_oraria_2022_2023 (1)_3.jpg
Donati-IPS_PdS.pdf
Corso OSS
Corso "Operatore del Benessere"